Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.     Ho capito     Maggiori informazioni



Lunedì 23 Gennaio 2017 - Ore 17:47


Cronaca Nera Politica Società Economia Mobilità Ambiente Cultura Sport Curiose Interviste
Citta' ed hinterlandBassa brescianaFranciacorta e SebinoGarda e ValtenesiVal SabbiaVal TrompiaVal CamonicaRegione Lombardia
Banner A2A
RISARCIMENTI
Derivazioni idroelettriche, Mottinelli: i 4 milioni di canoni aggiuntivi vadano alla Valcamonica
Il Presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli, interviene in merito al provvedimento del 28 dicembre scorso, recentemente pubblicato sul BURL del 12 gennaio, nel quale la Direzione Generale Ambiente, Energia e Sviluppo ha reso noto l’ammontare dei canoni aggiuntivi relativi alle concessioni di grande derivazione idroelettrica, scadute tra il gennaio 2011 e la fine del 2016, che le società concessionarie dovranno corrispondere a Regione Lombardia. Dei 23 milioni di euro in totale, circa 4 riguardano gli impianti di Sonico, Cedegolo, Esine e Cividate.  “La delibera regionale pubblicata sul BURL – ha dichiarato Pier Luigi Mottinelli, Presidente della Provincia di Brescia e della Commissione Montagna Nazionale Anci -  avrà la sua efficacia solo alla conclusione del ricorso in Co

Commenti
mer 18 gen 2017, ore 11.44
DAL BROLETTO
Punto Enel di Breno, Mottinelli: mi sono sempre battuto contro la chiusura
Il Presidente della Provincia di Brescia, Pier Luigi Mottinelli, interviene in merito alla chiusura del punto Enel di Breno, ricordando di essersi sempre battuto contro la chiusura della struttura. Per questo motivo, quando lo scorso anno era stata annunciata la chiusura del punto Enel, raccogliendo anche la richiesta di supporto delle Organizzazioni Sindacali camune, si era recato a Roma, insieme al sindaco di Breno Sandro Farisoglio, e aveva incontrato i vertici dell’azienda per rimarcare che il punto Enel di Breno, che serviva tutta la Valle Camonica, avrebbe creato parecchi disagi agli utenti, con ricadute negative anche dal punto di vista occupazionale e professionale. “L’incontro con i Dirigenti Enel – ha dichiarato il Presidente Mottinelli – aveva l’obiettivo di trovare una soluz

Commenti
lun 16 gen 2017, ore 17.48
MALTEMPO
Allerta neve, è ancora codice giallo per la Vallecamonica
La Sala operativa della Protezione civile della Regione Lombardia, la cui attività è coordinata dall'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali, sulla base delle previsioni meteorologiche emesse da Arpa-Smr, ha emesso una comunicazione di ordinariacriticita' (codice giallo) per rischio neve per la giornata di domani, venerdi' 13 gennaio, sulle zone montanare lombarde fra cui anche la Valcamonica. Anche per la giornata di oggi 12 gennaio si conferma la previsione di codice giallo: a causa delle basse temperature persistenti nei fondovalle alpini e prealpini, le problematiche principali potrebbero riguardare difficoltà sulla viabilità e trasporti, a causa della possibile formazione di ghiaccio nellenotturne e del primo mattino di domani, 13 gennaio.

Commenti
gio 12 gen 2017, ore 13.36
 
A proposito delle cose che leggo e sento dire in città
Sandro Belli di Sandro Belli* - Leggendo e chiacchierando in città, senza dover restare nella scia di alcuno schieramento politico o finanziario e passando di argomento in argomento senza vincoli o censure osservo e annoto. Leggo che Rolfi, ex vice sindaco, leghista, propone che l'Ospedale dei Bambini diventi ospedale di riferimento, in materia pediatrica, della Lombardia Orientale. Bravo Rolfi che riporti l'attenzione sul tema strategico lombardorientale, tema che Brescia, come capofila, potrebbe ben gestire. Nello stesso giorno anche Tino Bino, in altro contesto, sostiene "... bene il potenziamento della Lombardia Orientale". Ma le persone che incontro, passeggiando, o i giovani dell'università o dei centri sportivi, mi accorgo che nulla sanno della prospettiva (unica e rilevantissima, a mio parere) della Lombardia Orientale. Mi accorgo anche che, al di fuori dei centri sportivi e del mondo dei tifosi, non sono molti coloro che sanno dell'esistenza di un fo
 
Piazza Loggia, non fu una strage di Stato
Alfredo Bazoli di Alfredo Bazoli - Ho letto le motivazioni dell’ultima sentenza sulla strage di piazza loggia. Quella che condanna i due esponenti veneti di Ordine Nuovo imputati, Carlo Maria Maggi e Maurizio Tramonte. E sono rimasto colpito dalla capacità che ha avuto la Corte d’assise di Milano di ricomporre il puzzle degli indizi raccolti nella lunga inchiesta in un quadro convincente, coerente, lucido. Ciò è stato possibile per le tenacia inesausta degli inquirenti, e in particolare per una serie di elementi di prova raccolti anche negli ultimissimi anni, a processo in corso, che hanno consentito di superare anche gli ultimi residui dubbi. Manca ancora il giudizio finale della Cassazione, ma questa volta ho la convinzione che le acquisizioni e la ricostruzione operata dalla corte saranno in grado di superare anche l’ultimo vaglio di legittimità. Se così sarà, finalmente non solo noi familiari ma il nostro paese avrà una


(a.tortelli) Il centrodestra in città ha bisogno di una sferzata, deve superare i personalismi, unire le forze ed esprimere un candidato sindaco entro pochi mesi. Ripartendo dall'esperienza di Adriano Paroli. A lanciare l'appello è Mario Labolani, ex assessore ai Lavori pubblici del Comune di Brescia, oggi responsabile del Dipartimento regionale territorio di Fratelli d'Italia. Dopo la sconfitta elettorale e una parentesi lavorativa al Pirellone, Labolani ha cambiat
Opinioni
 
Lavoro, serve un nuovo statuto
Bonometti di Marco Bonometti* - Trovo sia interessante, almeno per qualche aspetto, l’opinione espressa sui giornali da Oriella Savoldi, membro della segreteria CGIL di Brescia. Voglio però sgombrare subito il campo da un errore che, a mio giudizio, Savoldi commette, e che potrebbe avere gravi conseguenze. Savoldi, infatti, mette insieme, sullo stesso piano, due concetti nettamente diversi: l’importanza e l’andamento dell’industria manifatturiera. E da lì parte con un commento satirico all’enfasi acritica a più voci che afferma di aver rilevato sul tema. Vorrei porre alla signora Savoldi, che fa parte di un importante organismo di un sindacato storico come la CGIL, una semplice domanda: lei mette in dubbio l’importanza dell’industria manifatturiera? Pongo la domanda in maniera molto semplice e diretta perché la questione è di rilevanza strategica non solo sul piano delle relazioni industriali, ma su quello ben pi&ugrav
 
Chagall e la polemica sulle grandi mostre
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - La mostra di Chagall mi pare sia striata da troppe polemiche. Si tratta ora di evitarne di nuove e di maneggiare con cura quelle già esistenti. Per il buon esito della mostra stessa. Ciò mi porta subito a dire che non m’avventuro sulle questioni tirate in ballo per eventuali interessi del Direttore Di Corato per Mostre, Cataloghi e Case editrici. Di questo risponderanno Piattaforma Civica dell’avv. Onofri e Centro Destra. Per quanto mi riguarda vorrei stare al merito, dicendo di condividere la scelta, seppur estemporanea, della mostra di Chagall, con Dario Fo. Ma, a differenza di altri, in piena coerenza con la mia precedente condivisione anche della proposta di Goldin. Penso infatti abbia ragione il prof. Vasco Frati quando osserva che “al di là delle cortine fumogene… si tratta d’un progetto che ripropone il metodo Goldin dell’iniziativa organizzata chiavi in mano”. Ha quindi senso rileggere la
 
L’abbattimento della Tintoretto e le procedure amministrative
Bragaglio di Claudio Bragaglio* - Ho già motivato sulla Stampa locale la mia contrarietà all’abbattimento della Torre Tintoretto. Una vicenda complessa, ma ignorata oggi nel suo iter. Al punto da ritenere nuova la proposta avanzata da ‘Investire SGR’, quand’era già della Giunta Paroli. E contrastata dall’intero Centro Sinistra.  Mi preme qui richiamare un passaggio decisivo, già fondato motivo d’un esposto alla Corte dei Conti, predisposto da Mirko Lombardi, allora segretario cittadino di Sel. Siamo nel 2012, ed anche in ragione di quel possibile coinvolgimento della Magistratura Contabile, la Giunta Paroli e l’Aler abbandonarono la scelta dell’abbattimento per quella della vendita. La questione riguardava il danno patrimoniale derivante dall’abbattimento. Infatti un abbattimento è legittimo per vari motivi: insicurezza dello stabile, impossibilità di ristrutturazione (si pen














MONTECAMPIONE
Montecampione al rilancio, il nuovo logo sancisce la ripartenza
La rinascita di Montecampione passa, anche, dal nuovo logo. Presentato ufficialmente lo scorso 30 dicembre e tenuto a battesimo da due madrine d'eccezione come le campionesse di sci azzurre Nadia ed Elena Fanchini, nate sciisticamente a Montecampione, il nuovo logo sancisce la partenza ufficiale del rilancio della stazione della Valle Camonica, che solo pochi mesi fa era sull’orlo del fallimento e ora invece può contare su nuove risorse e un progetto industriale che ha convinto le amministrazioni, i commercianti, le scuole di sci, i proprietari di case e tutti coloro che hanno aderito all'aumento di capitale.Nel nuovo logo l’acronimo MC è disegnato in maniera tale da rappresentare le due principali altitudini della stazione (1200  e 1800 metri) e il pay-off in lingua inglese "Since 1970", oltre a r

Commenti 1
mer 11 gen 2017, ore 11.50
AL VOTO
Provinciali, vince il Pd. Mottinelli blinda la sua maggioranza: l'asse con Fi non serve più
(a.t.) La lista del Pd ha vinto le elezioni per il rinnovo del consiglio provinciale, conquistando 8 seggi su 16, contro i sei della precedente tornata. Un risultato che si traduce nel fatto che il Partito democratico, contando il voto del presidente Pier Luigi Mottinelli, avrà la maggioranza assoluta dei seggi (9 su 16) e dunque potrà guidare l'ente anche in assenza del sostegno di Forza Italia (che esprimeva il vicepresidente, Alessandro Mattinzoli, e altri tre consiglieri) e del Ncd.Sarà comunque difficile immaginare una rottura dei rapporti di Mottinelli con gli ex alleati, considerato anche il fatto che nella passata legislatura oltre nove decisioni su dieci sono state prese dell'aula all'unanimità. Più facile ipotizzare che la vera conseguenza del voto sarà la consegna dell

Commenti 15
dom 08 gen 2017, ore 22.55
AL VOTO
Provincia, domenica sindaci e consiglieri eleggono il nuovo consiglio
Domenica consiglieri e sindaci della provincia di Brescia saranno chiamati ad eleggere il nuovo consiglio di Palazzo Broletto. L'assise rimarrà in carica fino al 2018, ma non è da escludere che il mandato si possa protrarre fino al 2019, quando si terrà una importante tornata amministrativa. Nell'occasione gli amministratori locali – in un'elezione di secondo livello - eleggeranno con voto ponderato (ad ogni voto verrà attribuito un valore numerico a seconda del ruolo e del numero degli abitanti del Comune) 16 consiglieri provinciali. 78 i candidati, 2524 gli amministratori chiamati ad esprimersi oggi, nell'unico seggio dell'auditorium Balestrieri di Brescia (dalle 8 alle 20) Il presidente in carica rimarrà invece Pier Luigi Mottinelli (Pd), eletto nel 2015 con un mandato di quattro an

Commenti 16
sab 07 gen 2017, ore 13.39
IL PUNTO
Breno, Gardone Vt, Collio: la Provincia di Brescia continua a bruciare
 "Il persistere del vento forte a raffiche ha peggiorato ulteriormente la situazione in Lombardia. Nella notte si sono riattivati alcuni incendi in atto da piùgiorni (Breno/Bienno (BS), Chiavenna (SO) ed a questi si sono aggiunti nuovi incendi tutti nella Provincia di Brescia (Gardone Val Trompia, Collio Val Trompia e Bione). La Sala operativa della Regione Lombardia sta coordinando l'attivita' di spegnimento con elicotteri e personale di terra". Lo fa sapere l'assessore regionale alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali, stilando un report della situazione alle ore 9.30. In particolare: - Tremosine, data inizio incendio: 1 gennaio. Sono presenti 2 squadre di Volontari Aib (Anti incendio boschivo) locali che continuano l'opera in bonifica. - Breno/Bienno, data inizio incendio: 1

Commenti 1
ven 06 gen 2017, ore 11.39
MILANO-BRESCIA
Protezione civile regionale, criticità arancione per gli incendi boschivi
La Sala operativa della Protezione civile regionale, la cui attivita' e' coordinata dall'assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione, Simona Bordonali, ha confermato la moderata criticita' (codice arancione) per rischio incendi boschivi sulle Alpi, Prealpi e Appennino fino a revoca. In particolare il rischio e' localizzato su Valchiavenna e Alpi Centrali in provincia di Sondrio, Lario (CO,LC), Brembo e Alto Serio - Scalve (BG), Basso Serio – Sebino (BG,BS), Valcamonica, Mella-Chiese e Garda (BS). IL METEO - Per la giornata odierna 05/01 si attende vento da moderato a forte su gran parte della regione, con una fase intensa nel pomeriggio, in particolare sulla fascia occidentale della regione. Dalla serata e' attesa una attenuazione generale dei venti, a partire dai settori prealpini occidentali e centrali

Commenti
gio 05 gen 2017, ore 12.34
APPROFONDIMENTI
Ponte di Legno e Temù super ricchi grazie alle concessioni edilizie
Le concessioni edilizie, si sa, portano soldi nelle casse dei Comuni. Openpolis, l'associazione che analizza le banche dati online delle pubbliche amministrazioni, ha reso pubblici i dati sulle somme incassate da Comuni per le concessioni edilizie stilando una classifica, riportata dal Corriere Brescia. Fra i dieci Comuni più ricchi per questo valore in Italia ce ne sono due bresciani: Ponte di Legno e Temù, rispettivamente al quinto e nono posto. Secondo quanto riportato le amministrazioni comunali dei due paesi nel 2014 hanno messo a bilancio rispettivamente 897,32 e 573,29 euro pro capite. Nell’elenco delle località bresciane ad aver incassato oltre i 200 euro pro capite ci sono due comuni del Garda: Limone (271,47 euro) e San Felice del Benaco (201,04). Al 26° posto in Italia c'è Bresci

Commenti
mar 03 gen 2017, ore 11.13
INCENDI
Inizio d'anno di fuoco, brucia anche l'alta Valle Camonica
I boschi nel Bresciano continuano a bruciare. In fumo trenta ettari di verde ma il fronte del fuoco continua ad avanzare e anzi non accenna a smettere nonostante le temperature rigide. E' quanto sta accadendo in Valcamonica nella zona a ridosso del confine con la Valtellina, a Corteno Golgi. Le squadre antincendio sono subito intervenute nonappena è scattato l'allarme nella mattinata di lunedì in località Doverio, ma nonostante l'arrivo di due elicotteri e di due canadair, il rogo è avanzato fino a lambire alcune baite.Come riporta il Giornale di Brescia, la scarsità di pioggia, oltre a rendere il terreno particolarmente fertile agli incendi, rende difficoltosi gli approvvigionamenti di acqua poichè i bacini idrici della zona sono ad un livello basso. 

Commenti
mar 03 gen 2017, ore 09.02
DAL SITO
Auguri dalla redazione di BsNews.it: il 2017 sarà un anno ricco di novità
Non ci siamo dimenticati di voi. Ad agosto vi avevamo promesso novità e in questi mesi sono cambiate molte cose, a partire dalla sede (ora siamo a Brescia, in via Vantini 31), dall'editore e dal direttore di questa testata, che si avvicina ai primi dieci anni di vita. Ora però vogliamo fare un passo più in là nella direzione di un'informazione migliore, e siamo quasi pronti. Entro fine gennaio saremo on line con la nuova versione di BsNews.it, per darvi un sito più facile, più ordinato, più intuitivo nella navigazione, più ricco di contenuti e ottimizzato sul versante mobile. Poi punteremo ancora più in alto: abbiamo nomi nuovi e idee nuove, - se le risorse e il tempo ce lo permetteranno - le porteremo avanti. Nel frattempo vi auguriamo i migliori a

Commenti
sab 31 dic 2016, ore 01.07
VALCAMONICA
L'alta Valcamonica piange... la totale assenza di neve
L'alta Valcamonica, e non solo, piange la totale assenza di neve in questo inverno ballerino ma non certo freddo. L'assoluta assenza di precipitazioni e un termometro che sembra non voler scendere hanno messo in crisi gli impianti sciistici che in questi giorni di feste sono rimasti fermi, o quasi. Perchè al Tonale gli impianti sono comunque rimasti aperti quasi a pieno regime. E' andata bene ai tanti bresciani e lombardi che lassù hanno la seconda casa e che hanno potuto godersi la neve, purtroppo artificiale, quasi indisturbati.A disertare le piste da sci bresciane, infatti, sono stati soprattutto i turisti esteri, secondo quanto riporta il Corriere della Sera di Brescia. Il meteo poco invernale avrebbe frenato i viaggiatori che, senza neve, hanno preferito non mettersi in viaggio verso il comprensorio. E' ancora presto, p

Commenti
mar 27 dic 2016, ore 11.38
MILANO-BRESCIA
Turismo, dalla Regione 35 milioni per le strutture ricettive
"Con questa misura stanziamo 35 milioni di euro per finanziare interventi di riqualificazione delle strutture ricettive gestite in forma imprenditoriale, dei bed & breakfast, dei bar e dei ristoranti per continuare a migliorare la qualita' della nostra offerta turistica". Lo ha detto l'assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Parolini commentando la delibera 'Turismo e Attrattivita'' approvata su sua proposta lunedì. ANNO DELLA SVOLTA - "Questa misura - ha spiegato Parolini - arriva alla fine di un anno straordinario per il turismo. Il 2016 rappresenta infatti l'anno del successo internazionale del Floating piers sul Lago d'Iseo, l'anno dell'affermazione della nostra grande vocazione turistica e, soprattutto, l'anno della svolta politica e amministrativa che abbiamo voluto imprime

Commenti
ven 23 dic 2016, ore 11.02
GUARDIA DI FINANZA
Artogne, paramedico si finge dentista e opera i pazienti per anni
Faceva otturazioni, estrazioni e persino protesi dentarie, ma era solo un paramedico. Lo hanno scoperto ad Artogne la Guardia di Finanza di Pisogne che, dopo appostamenti e pedinamenti, hanno colto sul fatto P.O.E di Piancamuno, di professione finto dentista. L'uomo, infatti, operava in uno studio intestato ad un'altra persona senza avere le abilitazioni necessarie a farlo. La sua qualifica, secondo le indagini, è quella di consulente paramedico.Nonostante questo però l'uomo negli ultimi tre anni avrebbe praticato sui pazienti veri e propri interventi odontoiatrici. Ad incastrarlo, oltre agli elementi già raccolti dai militari, anche le testimonianze degli stessi pazienti. Il finto dentista è così stato denunciato per il reato di esercizio abusivo della professione medica con la segnalazione della manca

Commenti
gio 22 dic 2016, ore 11.17
MILANO-BRESCIA
Tomasi (Pd) contro la Lega: hanno detto no a 5 milioni per le valli
"Chiediamo solo pochi spiccioli per la montagna, ma anche quelli non si trovano", lo ha detto Corrado Tomasi, consigliere regionale del Pd, intervenendo ieri pomeriggio, in Consiglio regionale, durante la discussione sui documenti di bilancio. "Ho presentato un emendamento al Collegato 2017 in cui chiedevo che venissero stanziati 5 milioni di euro per il prossimo anno per lo sviluppo sostenibile del territorio montano - racconta Tomasi -. La copertura finanziaria poteva benissimo essere recuperata dagli accantonamenti. Invece, l'assessore regionale al Bilancio Garavaglia ha proposto di approvare un analogo emendamento della Lega, che ipotizzava la stessa cifra, cioè 5 milioni di euro, ma chiedendo di puntare al ribasso e proponendo di stanziare invece solo un milione. La Lega ha accettato e questa versio

Commenti
mer 21 dic 2016, ore 11.39
DAL BROLETTO
Per Capo di ponte un progetto di sviluppo turistico sostenuto dalla Provincia
Nell’ambito dell’innovazione tecnologica e del raggiungimento degli obiettivi nazionali ed europei di efficientamento energetico e di sostenibilità ambientale, la Provincia di Brescia presenta regolarmente proposte progettuali su programmi Central Europe e SpazioAlpino, su tematiche culturali, con ricadute anche in termini turistici. E proprio nell'ambito della promozione turistica la Provincia intende, in collaborazione con i Comuni, in una logica di servizi agli stessi, realizzare iniziative in grado di incrementare il movimento dei turisti, attraverso una qualificazione dell’offerta turistica, fornendo servizi di informazione e assistenza ai turisti, valorizzando le risorse turistiche disponibili e realizzando progetti, che si possano riassumere nell'efficacia e nell'efficienza nel modo di operare

Commenti
mar 20 dic 2016, ore 15.37
TURISMO
Capo di Ponte, la Provincia investe per migliorare l'offerta turistica
Nell'ambito della promozione turistica la Provincia intende realizzare, in collaborazione con i Comuni, iniziative in grado di incrementare il movimento dei turisti, attraverso una qualificazione dell’offerta turistica, fornendo servizi di informazione e assistenza, valorizzando le risorse disponibili e realizzando progetti, che si possano riassumere nell'efficacia e nell'efficienza nel modo di operare degli IAT.In stretta sinergia con il Comune di Capo di Ponte saranno creati e sviluppati itinerari turistico – culturali integrati, con particolare attenzione alla valorizzazione degli elementi culturali. Infopoint innovativi, segnaletica coordinata, strumenti di web-marketing per la promozione del territorio sono solo alcune delle azioni che saranno messe in campo. “Obiettivo della Provincia – ha dichiarato il Presi

Commenti
mar 20 dic 2016, ore 11.29
VALCAMONICA
Scivola e si rompe una caviglia al lago della Vacca, il Soccorso alpino lo riporta alla base
BRENO (BS) - È scivolato durante un’escursione nella zona del Lago della Vacca, ha riportato un trauma a un piede e quindi non riusciva più a scendere: per riportarlo a valle sono intervenuti i tecnici della Stazione di Breno e di Media Valle del CNSAS Lombardo (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico). Due giovani di Monza ieri pomeriggio, sabato 17 dicembre 2016, stavano scendendo da un canalone, provenienti dalla zona denominata Laione. A causa della presenza di neve ghiacciata sul terreno, nonostante fossero ben attrezzati con ramponi e piccozza, uno dei due, un ragazzo di 23 anni, è caduto e si è fratturato una caviglia. L’amico è sceso fino in Bazena per riuscire a dare l’allarme con il telefonino. La Centrale operativa del 112 ha inviato sul posto l’elia

Commenti
dom 18 dic 2016, ore 12.41
VIA ALLA STAGIONE
Montecampione, domenica aprono gli impianti di sci a quota 1.800
MSA Montecampione Ski Area comunica che domenica 18 dicembre, ci sarà l'apertura degli impianti di sci nella parte della stazione a quota 1800 metri. Le temperature fredde e l'inserimento di nuovi cannoni hanno permesso la creazione di un fondo di neve tale da consentire l’avvio della stagione sciistica. MSA sta lavorando alacremente anche per l'evento che si terrà il 30 dicembre con le sorelle Elena Nadia e Sabrina Fanchini, campionesse della nazionale azzurra di sci, che per l’occasione scieranno insieme ai bambini.

Commenti
sab 17 dic 2016, ore 12.07
TRAGEDIA A ROGNO
Investito da un camion nel piazzale dell'azienda: muore operaio di 66 anni
Tragedia questa mattina a Rogno, in Valcamonica, dove un operaio ha perso la vita travolto da un mezzo pesante in manovra. La vittima si chiama Giovanni Ferrari, 66 anni, e risiedeva ad Angolo Terme. Ancora da ricostruire l'esatta dinamica dei fatti, ma secondo i testimoni - intorno alle 9 - l'uomo sarebbe stato investito da un camion impegnato in una manovra nel piazzale della sua ditta, la Valcart, che si occupa di smaltimento e recupero dei rifiuti. I soccorritori, all'arrivo, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Indagano i carabinieri della compagnia di Clusone.

Commenti 20
mer 14 dic 2016, ore 15.54
IL CASO
Nelle mense prodotti camuni almeno al 60 per cento. Fa discutere l'ordinanza di Edolo
Nelle mense scolastiche e della casa di riposo il 60 per cento dei prodotti deve essere di origine camuna, la restante parte di origine italiana. A ordinarlo, nero su bianco, è stato il sindaco di Edolo Luca Masneri, che ha dato alle strutture interessate quattro mesi di tempo per adeguarsi alle nuove disposizioni. L'annuncio è stato dato in una conferenza a cui era presente anche il presidente di Coldiretti Ettore Prandini, che ha benedetto l'ordinanza (500 le aziende agricole della valle) chiedendo che venga replicata su tutto il territorio provinciale per sostenere e preservare le produzioni agricole locali. Resta da capire, però, se la norma sarà davvero applicabile e a quale prezzo. Ma anche come si comporteranno eventualmente i sindaci di altre zone, che potrebbero imporre percentuali simili

Commenti
mer 14 dic 2016, ore 10.27
IL CASO
Uccisero cane a bastonate, il pm chiede un anno di carcere per padre e figlio
Gli animalisti erano arrivati alle manifestazioni e, in alcuni casi, minacce di morte. La giustizia, invece, sta facendo il suo corso: lenta, ordinata ed inesorabile. Il pubblico ministero, infatti, ha chiesto un anno e 11 mesi di carcere per i due pastori di Breno (padre e figlio di 50 e 18 anni) che - lo scorso 18 luglio - erano stati sorpresi e immortalati da alcune fotografie mentre uccidevano a bastonate un cane nelle vicinanze della loro malga, in località Bazzena. Secondo la pubblica accusa i due erano mossi dalla volontà di uccidere l'animale, mentre secondo la difesa si stavano soltanto cercando di difendere dalla rabbia dell'animale. A decidere chi ha ragione saranno i giudici il 23 dicembre.

Commenti 5
ven 09 dic 2016, ore 16.45
L'INIZIATIVA
Teatro e Provincia uniti: il Grande porta le sue eccellenze musicali in tour sul territorio
(a.tortelli) Promuovere la diffusione della cultura musicale d'eccellenza sul territorio provinciale. E' questo l'obiettivo condiviso della nuova collaborazione tra Provincia di Brescia (con Fondazione Provincia di Brescia Eventi) e Fondazione del Teatro Grande, da cui nasce il progetto Il Grande in Provincia. Una rassegna di concerti d'opera che il Grande organizzerà da dicembre 2016 fino a febbraio 2017 in sette località del territorio, da Pisogne a Salò. I primi tre appuntamenti - tutti gratuiti - si svolgeranno alla Pieve di Erbusco (lunedì 12 dicembre, ore 20.30), al Castello di Padernello (mercoledì 14 dicembre, ore 20.30) e alla chiesa di San Rocco di Invico, frazione di Lodrino (martedì 20 dicembre, ore 20.30). A seguire, nei primi mesi del 2017, i recital lirici saranno ospi

Commenti
mer 07 dic 2016, ore 14.34
AMBIENTE
Acque inquinate, Legambiente lancia l'allarme per Brescia: la nostra salute è a rischio
“Le acque sotterranee in diverse zone e quelle di molti corsi d’acqua sono significativamente contaminate da sostanze pericolose di origine urbana, agricola e industriale: a rischio la salute, la qualità delle colture, l’ecosistema. Servono provvedimenti urgenti da parte di Governo, Regione e AAato. Un monitoraggio più sistematico della qualità delle acque, sanzioni più incisive contro chi inquina, maggiori investimenti per la depurazione e per le bonifiche dei suoli”. A dirlo è Legambiente Brescia, che commenta così i risultati di 6 anni di indagini (2009-2014) diffusi da Arpa sulle acque superficiali e sotterranee della provincia di Brescia, che si aggiungono ai dati già disponibili sugli acquiferi del capoluogo e del Mella. Tra i casi esemplari citati, l

Commenti
mar 06 dic 2016, ore 18.31
ISTITUZIONI
Comuni al confine con Trento, al via progetti per 80 milioni
La legge 23 dicembre 2009, n.191 (legge finanziaria 2010), prevede che le Province autonome di Trento e di Bolzano, concorrano, attraverso il finanziamento di progetti, di durata anche pluriennale, per la valorizzazione, lo sviluppo economico e sociale, l'integrazione e la coesione dei territori dei Comuni appartenenti alle Province di Regioni a statuto ordinario, confinanti rispettivamente con la Provincia autonoma di Trento e con la Provincia autonoma di Bolzano. Ciascuna delle due Province autonome assicura annualmente un impegno finanziario pari a 40 milioni di euro, per un ammontare complessivo di 80 milioni di euro. “Per questo motivo la Provincia di Brescia - ha dichiarato il Presidente Pier Luigi Mottinelli - si è attivata promuovendo una serie di incontri con i territori interessati, al fine di effettu

Commenti
dom 04 dic 2016, ore 11.45
VALCAMONICA
Edolo, venerdì sera un appuntamento con le ragioni del sì al referendum
Appuntamento con le ragioni del sì al referendum costituzionale venerdì 2 dicembre, alle 20.30, nella sala del Bim di via Marconi 165 a Edolo. Nell'occasione interverranno – secondo lo schema di un'intervista/dibattito - Ilario Sabbadini, Mimmo Franzinelli e Arturo Minelli. Conclude il presidente della Provincia Pierluigi Mottinelli. Informazioni sul comitato a: www.bastaunsi.it

Commenti
mer 30 nov 2016, ore 15.41
Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Youtube Fai di bsnews.it la tua pagina iniziale Feed Rss Contatti Chi Siamo

Registrazione | Cosa puoi fare col sito
Sondaggio
Rivolete il Bigio in piazza Vittoria?
SI
NO
NON SO

Sondaggi del mese

Ultimi commenti
17:46 Tanyatooca
23 gen - Vai alla news »
Смо ;трk 7;ть пор ;но онл ;айl 5;
17:46 Tanyaalope
23 gen - Vai alla news »
Смо ;трk 7;ть как ; сую ;т дев ;к
17:40 Tanyabof
23 gen - Vai alla news »
Смо ;трk 7;ть сек ;с вид ;ео мо
17:05 Tanyageogy
23 gen - Vai alla news »
Смо ;трk 7;ть фил ;ьмm 9; для ; вз
17:02 Tanyaswell
23 gen - Vai alla news »
Смо ;трk 7;ть пор ;нуm 3;у онл ;а
16:19 deluso
23 gen - Vai alla news »
Brutto finale con tanti nostri giocatori sulle gambe e un vecchio mestierante come Ardemagni che sembrava Cristiano Ronaldo. Occhio, perché
16:06 tanto rumore pe
23 gen - Vai alla news »
Per l'allegra brigata del comitato: siete spariti? che cosa e' successo? bell'uomo batti un colpo se ci sei ancora!
16:05 Minculpop
23 gen - Vai alla news »
Perché sento un profumo di Medio Evo?
Commenti in evidenza
Pubblicità elettorale


Twitta usando @bsnewsit

IN EVIDENZA
Il libro bresciano: una comparsa di successo nell'Italia dei mediocri
Parla di quell'Italia in cui gli uomini senza virtù vengono sistematicamente premiati "La Comparsa" (Gam editore), romanzo di debutto del giornalista bresciano Andrea Tortelli (Bsnews.it)e in vendita da febbraio - al prezzo di 10 euro - nelle librerie bresciane*. Un'operetta che fa ridere e fa riflettere, con forti elementi di critica sociale e qualche tocco di teatro, in cui si narra la biografia immaginaria di Agazio Sanguedolce, siciliano trasferito a Roma che nella
Entra nella rubrica
12 News - Il Mensile
12 Mesi - Il Mensile
Fan Facebook
Link suggerito
- Regione Lombardia - Consiglio
- Regione Lombardia - Consiglieri
- Economia e Finanza a Brescia
Consiglio regionale
- La più grande comunità italiana di giornalisti sui social
- Notizie economiche su Brescia e provincia
- Parco Natura Viva, divertimento in mezzo al verde
- Cerchi un'auto? Ecco l'offerta dell'anno.
- Social network, Facebook, Twitter etc
- Social media, web 2.0, comunicazione, ebook e altro





       
PUBBLICITA' | REG. TRIB. BRESCIA 41/2008 DEL 15 SETTEMBRE 2008...